SE LA FORESTA BRASILIANA PARLASSE

SE LA FORESTA BRASILIANA PARLASSE
HELCIO FELIPPE

 

PRESENTAZIONE

In ” SE LA FORESTA BRASILIANA PARLASSE… ”, ci sono delle situazioni atipiche sulla storia brasiliana, diverse di quando siamo stati studenti elementari, dove i professori ci hanno insegnato e poi abbiamo anche letto, eppure molti brasiliani oggigiorno certamente non si rendono conto di certe incoerenze sulla storia dello scoprimento del Brasile, come ad esempio, che dovuto al fatto di fino sulle calmerie dalle onde dell’oceano atlantico a Santa Cruz de Cabrália, litorale sud della Bahia, la flotta portoghese comandata da Pedro Alvares Cabral s’aveva perso disordinatamente e poi scoperto il Brasile come per un miracolo o meramente una casualità.

Infatti, ne sappiamo noi, che prima dall’arrivo di Cabral sulla costa brasiliana a Bahia, tutto il regno portoghese già lo sapeva e molto bene della esistenza di questo colossale paese.
Dunque, lontano da volere giudicare qualsiasi cosa o fatto e nello stesso tempo mettendo il Brasile naturalmente sul ruolo e riflessi dell´era napoleonica in Europa e dalle marcanti rivoluzioni industriale e francese del XVIII secolo, capisco poter contribuire come un modello di riflessione sulla nostra propria storia brasiliana, desiderando offrirlo da leggere questo libro, come ad un invito, perchè penso che neanche da noi brasiliani, neppure dagli italiani o di qualsiasi altro popolo del mondo, il Brasile viene almeno dal 1500 fino ad oggi, davvero e talmente interpretato o magari conosciuto. 
Venendo cosí, in realtá, solo e totalmente conosciuto dalla fedele testimonianza della gigantesca foresta brasiliana e dai suoi primi, veri e eterni figli aborigeni.
Innanzi tutto e soprattutto, si potrebbe dire che il Brasile viene allora nei suoi cinque secoli dopo il suo scoprimento perfino e purtroppo sconosciuto.
Anche perchè, prima del XV secolo, o prima dall´arrivo degli europei portoghesi o degl´altri ´uomini bianchi´ in America, il nostro Brasile era tutto vuoto come marchio storico politico e peraltro tutto pieno come foresta selvatica tropicale.

Esse post foi publicado em Livros. Bookmark o link permanente.

Deixe uma resposta

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s