http://www.qumran2.net/qumrancd/ritagli/rit162.htm

Amare – La Preghiera

Signore, vorrei amare, ho bisogno d’amare.
Tutto il mio essere non è che desiderio:
il mio cuore, il mio corpo,
si protendono nella notte verso uno sconosciuto da amare.

Le mie braccia brancicano nell’aria verso uno sconosciuto da amare.
Sono solo mentre vorrei essere due.
Parlo e nessuno è presente ad ascoltarmi.
Vivo e nessuno coglie la mia vita.

Perché essere così ricco e non aver nessuno da arricchire?
Donde viene quest’amore? Dove va?
Vorrei amare, Signore,
ho bisogno d’amare.

Ecco stasera, Signore, tutto il mio amore inutilizzato.

Ascolta, mio caro,
fermati,
fai, in silenzio, un lungo pellegrinaggio fino in fondo al tuo cuore.

Cammina lungo il tuo amore nuovo,
così come si risale un ruscello per scoprirne la sorgente.
E al termine, laggiù in fondo, nell’infinito mistero della tua
anima turbata, Mi incontrerai,
perché io mi chiamo Amore piccolo,
ed Io non sono altro che Amore, da sempre,
E l’amore è in te.

Io ti ho fatto per amare, per amare eternamente.
Ed il tuo amore sarà un altro te stesso.

Lei sta cercando;
Rassicurati, è già sulla tua strada,
In cammino da sempre,
Sulla strada del Mio Amore.

Bisogna aspettare il suo passaggio,
lei si avvicina,
tu ti avvicini,
vi riconoscerete,
perché Io ho fatto il suo corpo per te,
ho creato il tuo per lei,
ho fatto il tuo cuore per lei, ho creato il suo per te,
e voi vi state ricercando nella notte,
nella mia notte che diventerà luce
se voi avrete fiducia in Me.

Conservati per lei, piccolo mio,
come lei si conserva per te.
Io vi custodirò l’uno per l’altra,
e, giacché hai fame d’amore,
ho posto sul tuo cammino tutti i tuoi fratelli da amare.

Credimi, è un lungo tirocinio l’amore,
e non vi sono diverse specie di amore:
amare, vuol sempre solo dire abbandonare se stessi
per darsi agli altri …..

Signore, aiutami a dimenticarmi per gli uomini miei fratelli,
perché dando me stesso impari ad amare.

Esse post foi publicado em SENTIMENTOS. Bookmark o link permanente.

4 respostas para http://www.qumran2.net/qumrancd/ritagli/rit162.htm

  1. Unknown disse:

    GRAZIE PICCOLA IS@ SE non ci fossi con il tuo Amore nn so come farei grazie per le farfalle qui ormai son poche e normali quelle belle son quasi estinte vista la puzza lo credo. Belle filastroca tutta sentimento grazie e sempre grazie pensero a Te con Amore.
    ora mi girano xkè Lei non risponde ai miei appelli  ed inoltre la stampante mi ha fatto impazzire tutto il pomeriggio, ed anche da combattere con la assicurazione e le scartoffie , meglio la foresta tropicale che questa jungla d\’asfalto ciaooooo dal tuo fratellone un po scosso ma in pimpa appena può. Datemi un sorriso ed Io riderò!!!

  2. laura disse:

    oi,isabella!
    nossa estou surpresa de saber que uma moça que pinta como vc ,gosta dos meus trabalhos.
    e ainda mais me add com  tanta gentileza.só me resta agradecer e me esforçar para ñ desaponta-lá.
    muito boa suas pinturas,tanto as de telas como as de tecido.
    uma pergunta , vc é presbiteriana ?
    volte sempre a casa é sua ,eu pretendo voltar varias vxs.um bj.laura levada

  3. Unknown disse:

    BUON GIORNO PICCOLO FIORE MANI BIANCHE PITTRICE SUDAMERICANA, sono contento per Te ed anche per me xke conosco TE e spero Tu venga presto a Roma così potremo conoscerci molto meglio CIAOOOO BY RENèèè

Deixe uma resposta

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s